Fabri Fibra in Vip In Trip, Controcultura (2010)

Più vuoi e meno avrai, più dai e meno prendi
Prima lo si impara, poi "Pa pa para para pa pa para"
Più sogni e meno fai, più fai e meno sogni
Prima lo si impara, poi "Pa pa para para pa pa para"
Rapper italiani che "Perepè qua qua, qua qua perepè"
Politici italiani che "Perepè qua qua, qua qua perepè"
________________________________________________________________

PROPOSTE di RIFORME STRUTTURALI per l'ITALIA

1) Legge contro i conflitti di interessi del Premier vs Riforma giustizia.

2) Legge Anticorruzione per garantire legalità in Parlamento vs Lodo Alfano.

3) Nuova Legge Elettorale e ritorno alle preferenze per la scelta dei candidati.

4) Incentivare le aziende a produrre in Italia invece di delocalizzare all'estero.

5) Incentivare gli investimenti esteri in Italia.

6) Banda Larga e Wifi Libero vs Grandi Opere (Tav e Ponte sullo stretto).

7) Ricerca e Incentivi pubblici per le Energie Rinnovabili vs Centrali nucleari.

8) Liberalizzazione effettiva dei servizi pubblici (trasporti, energie, telecomunicazioni, ecc..).

9) Maggiori contributi statali alle Università Pubbliche.

10) Creazione di Centri di Eccellenza per la Ricerca Scientifica di Base con incentivi per i finanziamenti privati.

_______________________________________________________________________________________

Il nostro bel paese!

Media largamente controllati dal nuovo Duce; magistratura sotto attacco; organi di garanzia, a cominciare dalla stessa Presidenza della Repubblica per passare dall'Agicom, intimiditi; università private di fondi e sottoposte a uno scandaloso bombardamento denigratorio ... le cupe prospettive di un paese sull'orlo della dittatura!!!
Questo NON è il quadro politico di un paese sudamericano, ma è la situazione attuale della nostra Italia!!!
Nel nostro bel paese si sta a poco consolidando un nuovo regime autoritario che si sta consolidando attraverso
il raggiugimento dei seguenti obiettivi:
1) la concentrazione del potere nelle mani di una sola personalità politica, cioè quella del premier;
2) la verticalizzazione del potere che si sta seminando anche per la stagione del post Berlusconi;
3) il lavoro che si sta compiendo per arrivare ad un Capo dello Stato eletto dal popolo e ad un Parlamento ratificatore dei voleri della maggioranza;
4) l'eliminazione dei contrappesi costituzionali;
5) continuo ricorso dal governo alla Fiducia per la votazione delle Leggi alla Camera e al Senato con la conseguente rinuncia al dibattito e al confronto parlamentare con l'opposizione
6) la distruzione dell'indipendenza della magistratura e la modifica della Corte costituzionale perché sia sempre più politicizzata, come del resto il Csm;
7) il controllo quasi integrale dei mezzi di comunicazione e applicazione della censura sui talk-show ritenuti "dannosi" per il premier.
8) privatizzazione di tutto ciò che è rimasto di pubblico: la difesa e la sicurezza del Paese, l'acqua, la protezione civile e soprattutto il saper.
______________________________________________________________________

giovedì 30 settembre 2010

Travaglio ad Annozero il 30/09


Rapporto Fini Berlusconi.
Travaglio si rivolge ironicamente a Fini travestendosi da un cazzuto Berlusconi che lo accusa di essere il leader di una parte della destra italiana senza neanche possedere un società off shore o una villa!!!
Poi il Finto Berlusconi si vanta di aver creato una moltitudine di società off shrore ... per
evadere le tasse, per creare fondi neri, per occultare tangenti, per corrompere ecc ... ed a tutti questi reati, da cui successivamente son nati i relativi processi, il Finto Nano si vanta di aver creato leggi ad hoc per rimanere immune dalle condanne giudiziarie che ora ricadono su di lui.
Come disse Giuliano Ferrara a MicroMega per fare politica bisogna essere ricattabili!
... Gianfranco sei I-N-C-O-M-P-A-T-I-B-I-L-E!!!

Ke dire ... Travaglio sei G-E-N-I-A-L-E!!!

mercoledì 29 settembre 2010

Discorso di Di Pietro


Il durissimo discorso di Di Pietro, leader dell'Italia dei Valori, che ha pronunciato mercoledì 29 settembre alla Camera dei Deputati in occasione della votazione di fiducia su 5 punti fondamentali (federalismo, riforma del fisco, giustizia, sicurezza, piano per il sud) che il Governo Berlusconi ha intenzione di realizzare nei prossimi mesi.
Di Pietro ha lanciato gravissime e verissime accuse al premier Berlusconi che hanno agitato la seduta a Montecitorio.
L'ex magistrato di Mani Pulite è uno dei pochi parlamentari dell'opposizione che dice le come stanno le cose ... ovvero che l'Italia è guidata da un criminale corrotto-corruttore che attraverso la sua posizione politica utilizza il governo e il Parlamento per risolvere i suoi guai giudiziari invece di risolvere i problemi del nostro paese.

martedì 28 settembre 2010

Crozza a Ballarò il 28/09


La copertina di Ballarò di martedì 28 settembre si apre con Crozza che ironizza sulla nuova battuta politica di Umberto Bossi il quale il giorno precedente aveva definito l'antico acronimo latino di Roma SPQR (Senatus Populusque Romanus, in italiano "Il Senato e il popolo romano") con "Sono Porci Questi Romani".
Il comico genovese continua il suo intervento rovesciando il signficato dato dal leader leghista elencando una serie di significati dell'antico acronimo in versione anti-padano:
SPQR = Sono Padano Quindi Rutto
SPQR = Sono Partiti Questi Rom
SPQR = Sono Padre Questo Rimbambito

" ... scuse da parte di Bossi e Berlusconi per tutte le cazzate che hanno detto nella loro vita politica? Bisogna aspettare che diventino comici e che conducano lo Zelig?"

Le battute continuano stuzzicando gli ospiti in studio quali Bocchino, Bondi e Serracchiani.

lunedì 27 settembre 2010

La casetta in Canada


Travaglio riassume tutta la vicenda vicenda della casa di Montecarlo di Fini!

Parla con me

Andrà in onda!!! Alla faccia della CENSURA del REGIME!!!
La conferma quasi ufficiale è arrivata durante la conferenza stampa di presentazione della settima edizione di "Parla con me", il programma condotto da Serena Dandini che da domani alle 23 e 15 tornerà su Rai3 con quattro appuntamenti settimanali.
Lo fanno sapere alcuni fonti Rai che definiscono praticamente conclusa la ratifica da parte del consiglio di amministrazione Rai, che si riunirà domani in mattinata, e lo conferma anche il direttore di rete Paolo Ruffini, presente alla conferenza

E ci sarà anche il discusso spot parodia di Augusto Minzolini bloccato una settimana fa perché considerato inopportuno dalla direzione comunicazione Rai.
Nel video si vede il finto direttore del Tg1, interpretato da Max Paiella, seduto al tavolo della conduzione al fianco di Serena Dandini intervenuta in studio per promuovere il lancio di "Parla con me".
Alle richieste della presentatrice di parlare del programma Minzolini-Paiella risponde con un romanissimo "De che?" e paragonando la Dandini a una velina di "Striscia la notizia" le propone di far intervenire un Gabibbo interpretato dal giornalista Francesco Giorgino.
La presentatrice risponde che non è aria e se ne va ad intervistare Mentana.
Partono quindi le note del "Requiem" di Mozart e scatta la disperazione di Minzolini, chiaro riferimento al successo di ascolti che sta registrando il telegiornale di La7.

domenica 26 settembre 2010

Caso Montecarlo, la difesa di Fini


La dignitosa difesa di Fini accusato ignobilmente da mesi da giornali appartenenti alla famiglia del premier Berlusconi.

sabato 25 settembre 2010

Federico Aldrovandi 5 anni dopo


Esattamente 5 anni fa moriva in circostanze "misteriose" Federico Aldrovandi, un ragazzo di soli 18 anni.
Il caso di questo ragazzo, poco raccontato dai media in tv (a parte la sola trasmissione Chi l'ha visto?), ma molto cosciuto nella reta grazie all'interessamento di Beppe Grillo attraverso il suo blog, ha suscitato molto clamore e commozione in quanto molti indizi, perizie e indagini portarono alla conclusione che Federico è stato vittima di un abuso di potere e di forza della Polizia di Stato.

Eventi per ricordare Federico oggi 25 settembre 2010 a Ferrara:
- ore 10,00 - Sala Boldini, Via Previati 18 “Non hanno ucciso il futuro” tavola rotonda con i famigliari di alcune vittime delle forze dell’ordine
- ore 15,30 - Sala Boldini, via Previati 18 “Arte e comunicazione per Federico”
- ore 20,30 - Sala Boldini, via Previati 18 “E’ stato morto un ragazzo” proiezione del film di Filippo Vendemmiati sarà presente l’autore
- ore 22,15 - p.zza Trento e Trieste Fiaccolata per Federico con arrivo in via Ippodromo
- presso le Grotte del Boldini sarà possibile visitare la mostra “Aldro, 5 anni dopo”

Ciao Federico, non ti abbiamo dimenticato!

venerdì 24 settembre 2010

Di Pietro ad Annozero il 23/09

Nella puntata di Annozero di giovedì 23 settembre son da menzione gli "appassionati" interventi
dell'Onorevole Antonio Di Pietro.
Nel suo primo intervento ha pregato i finiani di sfiduciare Berlusconi settimana prossima in parlamento.
Infatti dopo il discorsi di Fini a Mirabello, secondo il leader dell'IdV, sarebbe politicamente incoerente ed immorale appoggiare ancora il governo di Berlusconi.
Successivamente l'ex magistrato ha evidenziato il conflitto di interessi tra il Ministro dello Sviluppo Economico (Berlusconi) e il fatto che la famiglia del Premier posside la proprietà di Mediaset.
La questione è che tra un mese bisogna ridefinire il contratto di concessione tra la Rai (tv pubblica) e lo Stato (Ministero per lo Svilupo Economico) ... e banalmente il proprietario di 3 tv private deve decidere anche per la televisione pubblica!!!
Proposte dell'IdV: mandare a casa il governo berlusconi li prima possibile, votare una mozione sulla Rai per chiarire il ruolo di Masi e per definire il nuovo contratto di concessione tra la rai e
il ministero per lo sviluppo economico.
Di Pietro inoltra ha spiegato il rapporto di collaborazione tra l'IdV e i Grillini nell'opposizione
al governo e della presentazione di un nuovo disegno di legge sulla corruzione.

Travaglio ad Annozero il 23/09


Nella prima puntata della stagione 2010/2011 un eccellente Marco Travaglio espone in maniera limpida la situazione politica che si verrà a creare il prossimo 29 settembre in parlamento.
Infatti settimana prossima la maggioranza dovrà votare la fiducia al programma del governo Berlusconi basato su 5 punti fondamentali: tasse, giustizia, sicurezza, federalismo e mezzogiorno.
Dopo la nascita della corrente Futuro e Libertà, all'interno del PdL la fiducia al governo Berlusconi non è più una cosa scontata, anzi le opposizioni sperano che non ci siamo più i numeri a favore del governo così da mandare a casa il Nano.
In questi giorni il Puffo di Arcore sta lavorando alacremente per ottenere ancora una volta la maggioranza così da poter portare a compimento il suo principale obiettivo politico: la sua impunità tramite una nuova serie di leggi costruite a sua immagine per evitare di essere giudicato nei processi in cui è imputato.

mercoledì 22 settembre 2010

Crozza a Ballarò il 21/09/10


La seconda Copertina di Maurizio Crozza a Ballarò ... Pofferbacco!!!
In questa puntata il comico ligure parla di Veltroni e della sua nuova corrente
creata all'interno del Pd, scherza con Tabacci, ironizza sul nuovo accordo Berlusconi Gheddafi
(dopo che un peschereccio italiano è stato mitragliato da una motovedetta libica), spiega come riconoscere una scuola leghista e lancia tante altre simpatiche battute satiriche sui maggiori fatti che si son verificati in settimana.

martedì 21 settembre 2010

Giornata Internazionale della Pace

La Giornata Internazionale della Pace viene celebrata il 21 settembre di ogni anno.
È stata istituita il 30 novembre 1981 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite tramite la risoluzione 36/67.
L'Assemblea dichiarò che il giorno sarebbe stato osservato, il terzo giovedì di settembre ogni anno, come un giorno di pace e di non-violenza, e volse un invito a tutte le nazioni e persone a cessare
le ostilità durante il giorno.

La risoluzione invitava tutti gli stati membri, organizzazioni del sistema delle Nazioni Unite, organizzazioni regionali e non governative ed individui a commemorare il giorno in maniera appropriata, sia attraverso l'educazione e la consapevolezza pubblica, sia nella cooperazione con le Nazioni Unite per la pace globale.

Dopo una campagna di Jeremy Gilley e della organizzazione Peace One Day, 7 settembre del 2001 l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò la risoluzione 55/282 tramite la quale dichiara che, a partire dal 2002, la Giornata Internazionale della Pace sarà celebrata il 21 settembre di ogni anno, e questo sarebbe diventato il giorno del Cessate il fuoco.

Omaggio a Sandra e Raimondo


Oggi martedì 21 settembre ci ha lasciato Sandra Mondaini, vedova del marito Raimondo Vianello morto lo scorso 15 aprile.
Sandra non ha resistito alla perdita dell'amatissimo marito e dopo 159 di sofferenze è riuscita a raggiungerlo per rimanere per sempre con lui.
Sandra e Raimondo, una coppia di altri tempi, sposati dal 1962, sempre uniti nella vita privata che anche professinalmente e amati da tutti grandi e piccoli.

Ciao Sandra e Raimondo ... riposate in pace insieme!

Spot per Annozero


Ecco lo spot per pubblicizzare il ritorno di Annozero da giovedì 25 settembre.
La Rai a differenza di altri programmi di informazione, come Porta a Porta e Ballarò, non ha ancora avvertito il pubblico dell'imminente ritorno della Banda guidata da Michele Santoro e non ha mandato ancora in onda alcuno post.
A tal proposito ci hanno pensato i protagonisti di Annozero, come il vignetista Vauro, a crearlo e a
diffonderlo in rete.

A presto con ... ANNOZERO!

lunedì 20 settembre 2010

Le sabbie mobili di Berlusconi

mercoledì 15 settembre 2010

Don Pino Puglisi

17 anni fa Padre Giuseppe Puglisi meglio conosciuto come Pino fu ucciso dalla mafia proprio nel giorno del suo 56º compleanno.
La mafia per mano di Salvatore Grigoli e di Gaspare Spatuzza lo eliminò per il suo costante impegno evangelico e sociale in quanto la sua attività pastorale, come è stato poi ricostruito dalle inchieste giudiziarie, ha costituito il movente dell'omicidio.
I mandanti di quell'omicidio furono i capimafia Filippo e Giuseppe Graviano, arrestati il 26 gennaio 1994.

Il 15 settembre 1999 il cardinale di Palermo Salvatore De Giorgi ha aperto ufficialmente la causa di beatificazione proclamandolo Servo di Dio.

Sulla sua tomba, nel Cimitero di Sant'Orsola a Palermo, sono scolpite le parole del Vangelo di Giovanni: "Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici".

martedì 14 settembre 2010

Abdul "ABBA" Guibre

Due anni fa, li 14 settembre del 2008 due balordi razzisti milanesi ammazzarono a spranghate Abdul William Guibre detto Abba, un ragazzo di 19 anni originario del Burkina Faso e residente a Cernusco sul Naviglio.
Gli infami assassini si scagliarono contro di lui per recuperare un sacchetto di biscotti che era stato rubato, secondo la versione degli aguzzini, dal ragazzo diciannovenne.
L'aggressione, accompagnata da insulti razzisti, era avvenuta verso le 6 del mattino a Milano in via Zuretti mentre Abdul si trovava con due amici.

Ma in realtà la vera colpa di Abba era di essere di colore!

Gli assassini Fausto e Daniele Cristofoli, padre e figlio, sono stati condannati a soli 15 anni e 4 mesi di carcere in quanto riconosciuti colpevoli di omicidio volontario aggravato ... nella
speranza che li scontino tutta la pena senza alcun tipo di agevolazione e senza alcuno sconto!
Dopo 2 anni non si può dimenticare un ragazzo di 19 anni ammazzato a Milano a sprangate!

Crozza a Ballarò del 14/09/2010


Il grande ritorno di Maurizio Crozza a Ballarò.
Nella prima puntata della nuova stagione televisiva del programma condotto da Paolo Floris il comico genovese riassume in chiave ironica i maggiori fatti che Si sono verificati questa estate.

lunedì 13 settembre 2010

L'inciucio buono

domenica 12 settembre 2010

Con il libro in una mano ... e una bomba nell'altra



Sacre & Sante Parole ... Amen!!!

venerdì 3 settembre 2010

L'Amore

"L'Amore è una forma di pregiudizio.
Si ama quello di cui si ha bisogno, quello che ci fa star bene, quello che ci fa comodo.
Come fai a capire che ami una persona, quando al mondo ci son migliaia di persone che potresti amare di più, se solo le incontrassi?
Il fatto è che non le incontri.
Dobbiamo renderci conto che l'amore non è che il risultato di un incontro casuale."

da Musica per Organi Caldi di Charles Bukowski, tratto dal racconto "Colpi a vuoto".

I diritti dei padroni e quelli degli operai

Sentite Sergio Marchionne, Amministratore delegato del Gruppo Fiat, al meeting di Rimini 2010 di Comunione e Liberazione: «Non credo sia onesto usare il diritto di pochi per piegare il diritto di molti».
Pensa di parlare di tre degli operai che ha fatto licenziare per rappresaglia contro la Fiom, ma la stessa frase potrebbe essere letta in un altro modo.


Quali sono «i diritti di pochi»? Non sono forse quelli dei padroni della fabbrica?
O, meglio, degli azionisti di riferimento (gli altri sono «parco buoi») e dei manager che si sono scelti e che guadagnano, tutti quanti, milioni di euro all'anno: 3-400 volte di più dei «molti» che lavorano per loro.
E chi sono quei «molti» i cui diritti vengono «piegati» dai «pochi»: quelli che un picchetto o un'assemblea in fabbrica ha magari dissuaso dal cedere al ricatto dell'azienda?
O quelli «piegati» a dire di sì in un referendum sotto la minaccia di perdere per sempre il loro posto di lavoro?

E ancora (è sempre Marchionne che parla): «La dignità e i diritti non possono essere patrimonio esclusivo di tre persone.
Sono valori che vanno difesi e riconosciuti a tutti».
Certo la dignità e i diritti di alcuni «tre», per esempio Marchionne, Elkann e Montezemolo, oppure Tremonti, Sacconi e la Sig.ra Marcegaglia, non sembrano messi in discussione.
Ma che dire di migliaia di lavoratori posti di fronte al diktat di accettare condizioni di lavoro inaccettabili, contrarie alla loro dignità (ma si è mai vista la «pausa mensa» a fine turno, dopo otto ore di lavoro quasi senza pause? E perché non li si lascia andare a mangiare a casa loro? Perché siano pronti per il lavoro straordinario) e contrari ai loro diritti (quello, sacrosanto di garantirsi un brandello di vita familiare libera da turni e straordinari; o quello di scioperare).

Estratto da I diritti dei padroni e quelli degli operai di Guido Viale, il manifesto, 31 agosto 2010.

Firma l'APPELLO ... FUORI BERLUSCONI!!!


Il carattere eversivo dell’azione di Berlusconi è ormai dichiarato, la sua volontà di assassinare la Costituzione nata dalla Resistenza è costantemente esibita. Per difendere la Repubblica è necessario che l’Italia civile faccia sentire unanime la sua voce.
A questa Italia che vuole rinascere dalle macerie in cui l’ha precipitata un regime di cricche chiediamo di scendere in piazza al più presto, l’ultimo sabato di settembre o il primo di ottobre, per una grande manifestazione nazionale a Roma.
Ci rivolgiamo a tutte le associazioni, i club, le testate, i siti, i gruppi “viola”, a tutti i cittadini che si riconoscono nei valori della Costituzione e nella volontà di realizzarli compiutamente.
Ci rivolgiamo al mondo della cultura, della scienza, dello spettacolo, a tutte le personalità che hanno il privilegio e la responsabilità della visibilità pubblica, perché si impegnino tutti, individualmente e direttamente, alla realizzazione di una indimenticabile giornata di passione civile.

FUORI BERLUSCONI!!!
REALIZZIAMO LA COSTITUZIONE!!!
VIA I CRIMINALI DAL POTERE!!!
RESTITUIRE LE TELEVISIONI AL PLURALISMO!!!
FINE DEI CONFLITTI DI INTERESSE!!!
ELEZIONI DEMOCRATICHE per mandare a casa tutti gli uomini mafiosi, decretando così la fine del BERLUSCONISMO!!!

Andrea Camilleri
Paolo Flores d’Arcais
Don Andrea Gallo
Margherita Hack
(24 agosto 2010)

The Grand Design

Il Professor Stephen Hawking, l'astrofisico più famoso del mondo, considerato da molti l'erede di Newton, nella sua nuova opera, intitolata The Grand Design (Il grande disegno o progetto) e scritta insieme al fisico americano Leonard Mlodinow, lo scienziato offre la risposta sull'origine del Big Bang: anziché essere un evento improbabile, spiegabile soltanto con un intervento divino, il Big Bang fu "una conseguenza inevitabile delle leggi della fisica".
Scrive Hawking: "Poiché esiste una legge come la gravità, l'universo può essersi e si è creato da solo, dal niente.
La creazione spontanea è la ragione per cui c'è qualcosa invece del nulla, il motivo per cui esiste l'universo, per cui esistiamo noi
".

Nel libro, lo studioso predice inoltre che la fisica è vicina a formulare "una teoria del tutto",
una serie di equazioni che possono interamente spiegare le proprietà della natura, la scoperta considerata il Santo Graal della fisica dai tempi di Einstein.

Nel nuovo libro, l'astrofisico rivela che il riferimento alla "mente di Dio" nel suo precedente volume sul Big Bang era stato male interpretato.
Hawking non ha mai creduto che scienza e religione fossero conciliabili infatti sostiene che "c'è una fondamentale differenza tra la religione, che è basata sull'autorità, e la scienza, che è basata su osservazione e ragionamento", conclude. "E la scienza vincerà perché funziona".