Fabri Fibra in Vip In Trip, Controcultura (2010)

Più vuoi e meno avrai, più dai e meno prendi
Prima lo si impara, poi "Pa pa para para pa pa para"
Più sogni e meno fai, più fai e meno sogni
Prima lo si impara, poi "Pa pa para para pa pa para"
Rapper italiani che "Perepè qua qua, qua qua perepè"
Politici italiani che "Perepè qua qua, qua qua perepè"
________________________________________________________________

PROPOSTE di RIFORME STRUTTURALI per l'ITALIA

1) Legge contro i conflitti di interessi del Premier vs Riforma giustizia.

2) Legge Anticorruzione per garantire legalità in Parlamento vs Lodo Alfano.

3) Nuova Legge Elettorale e ritorno alle preferenze per la scelta dei candidati.

4) Incentivare le aziende a produrre in Italia invece di delocalizzare all'estero.

5) Incentivare gli investimenti esteri in Italia.

6) Banda Larga e Wifi Libero vs Grandi Opere (Tav e Ponte sullo stretto).

7) Ricerca e Incentivi pubblici per le Energie Rinnovabili vs Centrali nucleari.

8) Liberalizzazione effettiva dei servizi pubblici (trasporti, energie, telecomunicazioni, ecc..).

9) Maggiori contributi statali alle Università Pubbliche.

10) Creazione di Centri di Eccellenza per la Ricerca Scientifica di Base con incentivi per i finanziamenti privati.

_______________________________________________________________________________________

Il nostro bel paese!

Media largamente controllati dal nuovo Duce; magistratura sotto attacco; organi di garanzia, a cominciare dalla stessa Presidenza della Repubblica per passare dall'Agicom, intimiditi; università private di fondi e sottoposte a uno scandaloso bombardamento denigratorio ... le cupe prospettive di un paese sull'orlo della dittatura!!!
Questo NON è il quadro politico di un paese sudamericano, ma è la situazione attuale della nostra Italia!!!
Nel nostro bel paese si sta a poco consolidando un nuovo regime autoritario che si sta consolidando attraverso
il raggiugimento dei seguenti obiettivi:
1) la concentrazione del potere nelle mani di una sola personalità politica, cioè quella del premier;
2) la verticalizzazione del potere che si sta seminando anche per la stagione del post Berlusconi;
3) il lavoro che si sta compiendo per arrivare ad un Capo dello Stato eletto dal popolo e ad un Parlamento ratificatore dei voleri della maggioranza;
4) l'eliminazione dei contrappesi costituzionali;
5) continuo ricorso dal governo alla Fiducia per la votazione delle Leggi alla Camera e al Senato con la conseguente rinuncia al dibattito e al confronto parlamentare con l'opposizione
6) la distruzione dell'indipendenza della magistratura e la modifica della Corte costituzionale perché sia sempre più politicizzata, come del resto il Csm;
7) il controllo quasi integrale dei mezzi di comunicazione e applicazione della censura sui talk-show ritenuti "dannosi" per il premier.
8) privatizzazione di tutto ciò che è rimasto di pubblico: la difesa e la sicurezza del Paese, l'acqua, la protezione civile e soprattutto il saper.
______________________________________________________________________

martedì 30 marzo 2010

Elezioni 2010

La Lega da oggi fa paura sia all'alleato fraterno (il PdL), sia anche come forza polita nazionale!
Speriamo che i pensieri e gli obiettivi riformatori di Bossi non vengano presi troppo in concreto e realizzati dalla coalizione di centro destra.
Ora i dirigenti del Pdl dovranno confrontarsi maggiormente con i propri alleati (interni ed esterni) piuttosto che fare la guerra ai mulini a vento (toghe rosse & C.).
Infatti se da una parte Fini cerca di frenare lo spirito Belusconian-dittatoriale dall'altra la lega alza la voce e chiede di aver maggior peso politico nell'alleanza con il Pdl fin da subito e pensa già come monetizzare la vittoria elettorale delle regionali annunciando già candidati eccellenti per le prossime elezioni e prossime riforme federaliste!

L'opposizione dal canto suo dovrà fin da ora darsi quella benedetta mossa nel cercare di riacquistare consenso popolare a cominciare da tutti coloro che si sono astenuti a queste elezioni e soprattutto dovrà mostrare finalmente quel carattere che fino adesso non ha MAI mostrato di avere!!!
Lo vogliamo eliminare o no questo conflitto di interessi che tra pochi anni compirà 20 anni?!?!...e poi non lamentiamoci più del potere ed dell'influenza mediatica di Re Silvio!!!
Sono queste le prime mosse politiche che si devono compiere...ed è così che si incomincia a conquistare rispetto tra gli elettori!!!
Via tutte le divergenze politiche interne e non alla sinistra...riunione di tutta la sinistra radicale e alleanza strategica con il PD per sconfiggere il nemico comune: Berlusconi!
Se Bersani ha anche il coraggio di incolpare le liste 5Stelle di Beppe Grillo, per avergli sottratto voti fondamentali a queste elezioni, significa ancora che questi dirigenti-precari continuano a nascondersi dietro un dito e non avere ancora il coraggio si affermare gli errori che questa sinistra continua a portarsi dietro da decenni!!!
E' necessaria una vera e sicera autocritica del proprio status politico senza incolpare alcuna terza forza politica di aver sottratto voti!!! ... Se gli elettori non hanno votato Pd, ma i candidati delle liste di Grillo significa che la sinistra di è fatta sottrarre voti anche da un comico...e questo spiega molte cose!!!

Cern maxi-scontri tra protoni

Due fasci di protoni, scagliati l'uno contro l'altro, hanno iniziato a circolare ieri all'una di pomeriggio nel tunnel sotterraneo di 27 chilometri raffreddato a meno 271 gradi, incominciando a svelare i loro segreti più intimi
I fasci di protoni sono stati lanciati ad energie mai raggiunte prima nella storia e disintegrandosi hanno dato vita a spettacolari fontane di particelle ancora più piccole ed elementari di quelle che compongono gli atomi.
La loro comparsa sui monitor del centro di ricerche di Ginevra è stata accompagnata da un'esplosione di gioia e una pioggia di spumante.

Questi risultati si son raggiunti anche se il malfunzionamento di uno dei 9600 magneti incaricati di accelerare e guidare il tragitto delle particelle, e poi un calo di tensione della rete elettrica francese causato da un temporale hanno mandato a monte il primo tentativo di collisioni ad altissima energia (7 teraelettronvolt, 3,5 volte il record precedente appartenuto al laboratorio rivale di Chicago, Fermilab).
Finalmente, dopo dodici ore di lavoro, i due treni di particelle hanno iniziato a circolare stabilmente nel tunnel del Cern, uno in senso orario e l'altro in senso antiorario, a una velocità pari al 99,9% di quella della luce.
Poi, quando gli scienziati hanno iniziato a sentire che i due fasci erano stabili e docili nelle loro mani, li hanno orientati fino a farli scontrare.

Le collisioni andranno avanti ora in maniera regolare fino alla fine del 2011.
I fasci di protoni continueranno a disintegrarsi in frammenti sempre più colorati e spettacolari che saranno immediatamente "fotografati" dai quattro grandi apparecchi incaricati di catturare e mostrare sui monitor le tracce delle particelle che volano via.
Ogni nuovo mattone della materia scoperto getterà una parte di luce sui tanti aspetti dell'universo che ancora restano incomprensibili.