Fabri Fibra in Vip In Trip, Controcultura (2010)

Più vuoi e meno avrai, più dai e meno prendi
Prima lo si impara, poi "Pa pa para para pa pa para"
Più sogni e meno fai, più fai e meno sogni
Prima lo si impara, poi "Pa pa para para pa pa para"
Rapper italiani che "Perepè qua qua, qua qua perepè"
Politici italiani che "Perepè qua qua, qua qua perepè"
________________________________________________________________

PROPOSTE di RIFORME STRUTTURALI per l'ITALIA

1) Legge contro i conflitti di interessi del Premier vs Riforma giustizia.

2) Legge Anticorruzione per garantire legalità in Parlamento vs Lodo Alfano.

3) Nuova Legge Elettorale e ritorno alle preferenze per la scelta dei candidati.

4) Incentivare le aziende a produrre in Italia invece di delocalizzare all'estero.

5) Incentivare gli investimenti esteri in Italia.

6) Banda Larga e Wifi Libero vs Grandi Opere (Tav e Ponte sullo stretto).

7) Ricerca e Incentivi pubblici per le Energie Rinnovabili vs Centrali nucleari.

8) Liberalizzazione effettiva dei servizi pubblici (trasporti, energie, telecomunicazioni, ecc..).

9) Maggiori contributi statali alle Università Pubbliche.

10) Creazione di Centri di Eccellenza per la Ricerca Scientifica di Base con incentivi per i finanziamenti privati.

_______________________________________________________________________________________

Il nostro bel paese!

Media largamente controllati dal nuovo Duce; magistratura sotto attacco; organi di garanzia, a cominciare dalla stessa Presidenza della Repubblica per passare dall'Agicom, intimiditi; università private di fondi e sottoposte a uno scandaloso bombardamento denigratorio ... le cupe prospettive di un paese sull'orlo della dittatura!!!
Questo NON è il quadro politico di un paese sudamericano, ma è la situazione attuale della nostra Italia!!!
Nel nostro bel paese si sta a poco consolidando un nuovo regime autoritario che si sta consolidando attraverso
il raggiugimento dei seguenti obiettivi:
1) la concentrazione del potere nelle mani di una sola personalità politica, cioè quella del premier;
2) la verticalizzazione del potere che si sta seminando anche per la stagione del post Berlusconi;
3) il lavoro che si sta compiendo per arrivare ad un Capo dello Stato eletto dal popolo e ad un Parlamento ratificatore dei voleri della maggioranza;
4) l'eliminazione dei contrappesi costituzionali;
5) continuo ricorso dal governo alla Fiducia per la votazione delle Leggi alla Camera e al Senato con la conseguente rinuncia al dibattito e al confronto parlamentare con l'opposizione
6) la distruzione dell'indipendenza della magistratura e la modifica della Corte costituzionale perché sia sempre più politicizzata, come del resto il Csm;
7) il controllo quasi integrale dei mezzi di comunicazione e applicazione della censura sui talk-show ritenuti "dannosi" per il premier.
8) privatizzazione di tutto ciò che è rimasto di pubblico: la difesa e la sicurezza del Paese, l'acqua, la protezione civile e soprattutto il saper.
______________________________________________________________________

mercoledì 28 aprile 2010

Caro Presidente

Caro Presidente,
il Milan lo sanno tutti (e su questo non puoi mentire affatto) ti è servito soprattutto per migliorare la tua immagine politica e per aumentare la tua visibilità elettorale.
Il tuo obiettivo è sempre stato quello di costruire una squadra vincente che potesse essere un'immagine di te stesso in modo da poterla sfruttare in politica.

Con te, Presidente, abbiamo vinto tanto, tantissimo, e tante delle vittorie che il Milan ha conseguito sono anche dovute al tuo impegno!!!

Sportivamente parlando, non si può certo negare che negli ultimi 24 anni hai investito tanto, anzi moltissimo, tanto da salvarci da un fallimento certo!

I tuoi tanti sacrifici economici e finanziari, le tue idee e le tue intuizioni vincenti che hai saputo portare al Milan che fino al 1986 aveva vinto molto poco in campo internazionale non si possono nascondere e non si potranno neanche MAI scordare ... MA ... MA ... in questo mondo dove tutto si muove molto velocemente ... in questo mondo dove le vittorie si possono dimenticare anche da un anno all'altro ... in questo mondo dove non si devono prendere in giro i tifosi ... in questo mondo dove i tifosi vogliono vincere qualcosa ogni anno, per dimenticare i problemi quotidiani ... in questo mondo dove la riconoscenza per tutto quello che hai fatto non fa parte del vocabolario calcistico, ma è soltanto una scusante temporanea per quello che invece non stai facendo ... Questo mondo rossonero che ora vedi distrattamente e che senti più lontano dai tuoi affetti e dai tuoi molteplici interessi non devi permetterti di considerarlo come un cimelio appartenente alla tua collezione di famiglia!!!

Se ti sei vermante servito del Milan per fini politici e ora hai cambiato idea e non ti interessa più ... vendi il Milan per rispetto ai tifosi in primis e anche per rispetto a te stesso che hai fatto del Milan una delle squadre più forti al Mondo.

Non pui permetterti di lasciare il Milan allo sbando senza investimenti senza una programmazione sportiva di lungo periodo!

Non si può lasciare che la Nostra squadra venga umiliata sportivamente perchè tu hai deciso di non investire più!
Se non vuoi più investire ... vendi la società a chi ritieni più idoneo per riportare il Milan su tetto del mondo ... pace ... nessuno ti rinfaccerà di questa tua decisione, anzi saremo tutti consapevoli e grati di averti avuto come presidente .. un grande presidente che per 24 anni è riuscito a costruire una grandissima squadra in grado di conquistare decine e decine di trofei in Italia in Europa e nel Mondo.

E' grazie a te che il Milan si può orgogliosamente vantare si esser diventato la squadra più forte al Mondo tanto da portersi scrivere sulla propria maglia "Il Milan la squadra più titolata al mondo" ed è per questo che non verrai mai dimenticato per quello che hai fatto come Presidente, ma ... ma non vorremmo mai ricordarti per eventuali dissidi che potrebbero nascere se tu abbandosassi economicamente la nostra squadra!

Giulio Borghese
Un tifoso.