Fabri Fibra in Vip In Trip, Controcultura (2010)

Più vuoi e meno avrai, più dai e meno prendi
Prima lo si impara, poi "Pa pa para para pa pa para"
Più sogni e meno fai, più fai e meno sogni
Prima lo si impara, poi "Pa pa para para pa pa para"
Rapper italiani che "Perepè qua qua, qua qua perepè"
Politici italiani che "Perepè qua qua, qua qua perepè"
________________________________________________________________

PROPOSTE di RIFORME STRUTTURALI per l'ITALIA

1) Legge contro i conflitti di interessi del Premier vs Riforma giustizia.

2) Legge Anticorruzione per garantire legalità in Parlamento vs Lodo Alfano.

3) Nuova Legge Elettorale e ritorno alle preferenze per la scelta dei candidati.

4) Incentivare le aziende a produrre in Italia invece di delocalizzare all'estero.

5) Incentivare gli investimenti esteri in Italia.

6) Banda Larga e Wifi Libero vs Grandi Opere (Tav e Ponte sullo stretto).

7) Ricerca e Incentivi pubblici per le Energie Rinnovabili vs Centrali nucleari.

8) Liberalizzazione effettiva dei servizi pubblici (trasporti, energie, telecomunicazioni, ecc..).

9) Maggiori contributi statali alle Università Pubbliche.

10) Creazione di Centri di Eccellenza per la Ricerca Scientifica di Base con incentivi per i finanziamenti privati.

_______________________________________________________________________________________

Il nostro bel paese!

Media largamente controllati dal nuovo Duce; magistratura sotto attacco; organi di garanzia, a cominciare dalla stessa Presidenza della Repubblica per passare dall'Agicom, intimiditi; università private di fondi e sottoposte a uno scandaloso bombardamento denigratorio ... le cupe prospettive di un paese sull'orlo della dittatura!!!
Questo NON è il quadro politico di un paese sudamericano, ma è la situazione attuale della nostra Italia!!!
Nel nostro bel paese si sta a poco consolidando un nuovo regime autoritario che si sta consolidando attraverso
il raggiugimento dei seguenti obiettivi:
1) la concentrazione del potere nelle mani di una sola personalità politica, cioè quella del premier;
2) la verticalizzazione del potere che si sta seminando anche per la stagione del post Berlusconi;
3) il lavoro che si sta compiendo per arrivare ad un Capo dello Stato eletto dal popolo e ad un Parlamento ratificatore dei voleri della maggioranza;
4) l'eliminazione dei contrappesi costituzionali;
5) continuo ricorso dal governo alla Fiducia per la votazione delle Leggi alla Camera e al Senato con la conseguente rinuncia al dibattito e al confronto parlamentare con l'opposizione
6) la distruzione dell'indipendenza della magistratura e la modifica della Corte costituzionale perché sia sempre più politicizzata, come del resto il Csm;
7) il controllo quasi integrale dei mezzi di comunicazione e applicazione della censura sui talk-show ritenuti "dannosi" per il premier.
8) privatizzazione di tutto ciò che è rimasto di pubblico: la difesa e la sicurezza del Paese, l'acqua, la protezione civile e soprattutto il saper.
______________________________________________________________________

lunedì 22 novembre 2010

Corrado Guzzanti a Vieni via con me


Elenco delle battute scritte da lui (Corrado Guzzanti ndr) che probabilmente non aiuteranno questo programma, ma che aiuteranno ciascuno di noi!
Anche Bossi telefona alla questura, ma capiscono solo Mubarak.
Si chieda a Masi se sarebbe giusto privatizzare la Rai. Risponde: "'n' altra volta?"
Rutelli va ad un incontro con Fini e Casini ... gli danno un indirizzo sbagliato
Dubbi sulle elezioni regionali. Tra le tante firme raccolte a sostegno della lista Formigoni compare quella di Michael Jackson.
Nelle scuola italiane non c'è carta igienica. Il ministro Gelmini prega le mamme di mandare i bambini a scuola già defecati.
Berlusconi corrompe dei senatori ... "Mi hanno detto che erano maggiorenni"
Maroni vuole costringere le donne islamiche per farsi riconoscere a togliere il velo, Berlusconi per lo stesso motivo a togliere le mutande.
Scenata del ministro Bondi in un museo: "Dei vandali hanno squarciato un quadro di Fontana!"
Torna Pannella con un nuovo digiuno, ma ormani quando arriva fine mese la concorrenza è spietata.
Sulle emergenze il governo si confonde. Butta i manifestanti abruzzesi in una discarica e picchia a sangue i sacchi della monnezza.
Berlusconi: "scopo tutto il giorno, vi dà proprio fastidio se alla sera lavoro almeno un'oretta?"
Anche il ministro Brunetta indagato per gli scandali sessuali ... rinvenuto uno sgabello!
Fini ha compiuto la sua parabola. Era fascista. E' stato PostFascista. Ora tornando al Futurismo è Prefascista.
Il Pd è il primo partito in Italia ad usare le primarie ... e il primo partito al mondo che le perde.
L'anomalia storica della Fiat. Da sempre gli italiani li pagano le macchine e poi ... non le comprano!
La strategia di Tremonti per la crisi: "Prima risaniamo i conti e poi vediamo chi è rimasto vivo!"
Il Governo dei fatti ... catturato il pusher!
Polemica con l'Ue. Il ministro Gelmini proprone di lasciare i crocefissi e di togliere le scuole.
Università italiana. La Gelmini vuole aiutare la ricerca: "provate a rifare tutto il percorso all'indietro!"
Fuga di cervelli all'estero ... Gasparri si scorda il corpo qui!
Il Papa attacca i laici e poi si scusa: "avevo capito l'ici!"
Il partito democratico propone la sua legge elettorale: "alla francese, con sbarramento tedesco a due turni e supercazzola all'australiana come fosse antani!"
La camorra a Saviano: "la scorta ci impedisce un contraddittorio!"
Calderoli è stufo delle polemiche ed invade la Polonia.
Non abbiamo fatto la fine della Grecia. Non abbiamo fatto la fine del Portogallo e dell'Irlanda. Speriamo di non fare la fine dell'Italia!

Lo Stato non si processa

La Sintesi, gli approfondimenti, l'analisi, i commenti e le critiche di Marco Travaglio alle motivazioni della sentenza emessa il 29 giugno scorso con cui la Corte d'Appello di Palermo condanna a 7 anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa il "senatore" Marcello Dell'Utri!
Nelle 641 pagine che motivano la sentenza di condanna per Dell'Utri il nome di Berlusconi compare circa 640 volte (ovvero in media quasi una volta per pagina) anche se il Premier in questo processo non era imputato.

Il punto principale da sottolineare è che tutto ciò che porta a ritenere che ci sia stato un patto politico mafioso alla base della nascita di Forza Italia e del voto che i mafiosi hanno dato per anni a Forza Italia NON viene preso in considerazione dai giudici palermitani al momento di emettere la sentenza a carico di Dell'Utri.
Le dichiarazioni di Spatuzza e di Massimo Ciancimino sono considerate inattendibili dai giudici delle Corte d'Appello di Palermo!
E' dimostrato che Dell'Utri ha avuto rapporti con la mafia fino al 1992!
E' dimostrato che Berlusconi ha pagato la mafia fino alla strage di Capaci!